Codice di buon senso e del buon comportamento (Dal CW al Digitale)

on-air

Premessa

(Innanzi tutto non voglio insegnare nulla e niente a nessuno – sta tutto scritto).

 

Il presente vademecum ha come scopo principale quello di far capire a tutti i radioamatori in senso lato ovvero anche agli SWL e a tutti quelli che si stanno avvicinando al mondo radio che esistono delle regole da rispettare, in primis le regole della vita dell ‘ uomo/donna sia civili che morali poi quelle radioamatoriali.

Mi spiego meglio per essere un bravo operatore radio bisogna essere di per sé un bravo cittadino eppoi viene il resto.

Dico questo perché negli ultimi tempi vedo con molta frequenza ed insistenza di come i valori si stiano pian piano perdendo Cioè lo “Spirito Ham” sta lasciano spazio a reazioni arbitrarie di chicchessia o di come interpretare le regole basilari di condotta di vita che quelli riferiti alla radio.

Mi spiego meglio se uno sbaglia, dietro l’angolo, ci stanno tanti palatini che noncuranti di niente e di nulla offendono il loro amico e collega OM.

Mi  rivolgo non solo a Loro ma anche a noi,  affinchè si cambi il  modo di fare, come dice qualcuno in “parole, opere ed omissioni”  ed ecco perciò riporto a galla queste poche righe.

511il+d-NkL

Codice comportamentale nelle comunicazioni

(Sono appena 13 regolette)

 

  • Ascolterò, ascolterò ed, ancora, ascolterò.
  • Chiamerò la stazione DX solo quando sarò in grado di riceverla chiaramente.
  • Non mi fiderò ciecamente del cluster e mi sincererò del nominativo della stazione DX prima di iniziare a chiamare.
  • Non interferirò nè con la stazione dx nè con chi la stia collegando e non accorderò sulla sua frequenza o sulla/e frequenza/e di QSX.
  • Aspetterò che la stazione DX abbia finito il QSO prima di chiamarla. 
    Chiamerò sempre usando il mio nominativo completo.
  • Dopo aver chiamato, ascolterò per un congruo intervallo di tempo. Non chiamerò di continuo.
  • Non trasmetterò quando l’operatore DX risponderà ad un’altra stazione.
  • Non trasmetterò quando l’operatore DX cercherà di rispondere ad una stazione con un nominativo diverso dal mio.
  • Non trasmetterò quando la stazione DX chiamerà un’area geografica diversa dalla mia.
  • Quando l’operatore DX mi avrà risposto, io non ripeterò il mio nominativo se sarò già sicuro che egli l’abbia correttamente ricevuto.
  • Sarò grato per il collegamento effettuato.
  • Io rispetterò i miei colleghi radioamatori ed agirò in modo da guadagnare il loro rispetto.

 

altre piccole chicche che vi  faranno apprezzare sia la radio che gli uomini/donne che stanno dietro questi apparati images

 

  1. pieno rispetto delle procedure internazionali come da norme IARU/ITU.
  2. nessuno risulta tenutario di una frequenza xmt quelle di soccorso ed emergenza.
  3. Non interferire con frequenze vicine occupate.
  4. Nei QSO, a prescindere dalle bande in cui si sta trasmettendo, bisogna sempre lasciare uno spazio (bianco), in modo da permettere ad altri di entrare in QSO , la presente regola diventa ancora più’ pregnante nelle trasmissioni in Echolink
  5. Ripetere gli IRCS ogni tanto quando il passaggio si fa lungo.
  6. Nella modalità A1A cioè In Morse/CW trasmettete alla stessa velocità del vostro corrispondente o in alternativa abbassatela .

 

Conclusione

Certo di avervi fatto cosa gradita ed allo stesso  modo se userete queste semplici regolette vi permetteranno di essere apprezzati in qualsiasi modulazione preferiate andare in aria.

 

73  Antonino IZØXZD

Leave a reply

Devi essere connesso per inviare un commento.
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On Youtube